Istituto "N.S.della Misericordia" Imperia

Chi siamo

Le Figlie della MISERICORDIA furono chiamate ad Imperia Porto Maurizio nel 1860 per l’educazione e l’insegnamento. Vi furono accompagnate dalla loro fondatrice: SANTA MARIA GIUSEPPA ROSSELLO.

Attualmente l’ISTITUTO comprende: SCUOLA DELL’ INFANZIA, SCUOLA PRIMARIA e SCUOLA SECONDARIA DI I° GRADO L’attività didattica viene svolta dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 13.00, con possibilità di refezione.

Sono previste le seguenti attività opzionali:

CORSI DI LINGUA FRANCESE E INGLESE

AVVIAMENTO AL LATINO, MUSICA E CERAMICA

ANIMAZIONE TEATRALI ATTIVITÀ SPORTIVE DOPOSCUOLA INCONTRI CULTURALI E FORMATIVI

Terminata l’attività scolastica, viene istituita la SCUOLA ESTIVA, (dal lunedì al venerdì, con orario 7.30 / 14.30) che si protrae fino al 31 luglio per riprendere dai primi di settembre fino ad inizio attività scolastica regolare.

L’ISTITUTO, di fronte al difficile e delicato compito di educare ed istruire le nuove generazioni, si impegna con il suo progetto educativo a concorrere al bene del Paese e della comunità Ecclesiale, in cui è inserito, nello spirito di MISERICORDIA della SANTA MADRE ROSSELLO.

Per operare in tal senso l’ISTITUTO “N.S. della MISERICORDIA”:
•pone al centro della sua attenzione la “persona” dell’alunno con le sue esigenze e le sue attese
•si organizza come “comunità educante” nella quale interagiscono i docenti, i genitori, gli alunni
•si ispira ai valori del Vangelo, fedeltà al carisma di “MISERICORDIA”della Santa Rossello, ed ai valori sanciti dalla Costituzione
Italiana e dai Documenti Nazionali ed Internazionali.

Nell’offrire la sua proposta educativa e didattica l’ISTITUTO vuole essere aperto a tutti ed accogliere ciascuno con attenzione e cordialità.


Benedetta Rossello  nacque in via Repetto 61 e fu battezzata ad Albissola Marina in provincia di Savona, il 27 maggio 1811, quarta di dieci fratelli. I genitori (Bartolomeo Rossello e Maria Dedone) erano modesti stovigliai, molto devoti e religiosi. Pure Benedetta, sin da piccola, fu loro d’aiuto a lavorare la creta, nelle faccende domestiche e nella cura dei fratelli minori.
Contemporaneamente era studiosa, piena di carità verso i bisognosi e particolarmente devota verso il Crocifisso e la Santissima Vergine. Iscrittasi al Terz’ordine Francescano (presumibilmente prima del 1830), dall’età di diciannove anni, rimase per sette anni (1830-1837) al servizio di una famiglia benestante savonese, i Monleone, priva di figli, per assistere il padrone immobilizzato a letto.
Grazie al suo esemplare comportamento, la signora Monleone, appena perso il marito, le chiese di restare sempre con lei, non più come domestica ma come figlia adottiva, con la prospettiva di ereditare l’intero patrimonio, ma Benedetta rifiutò.
Ella invece sentiva la vocazione religiosa e fece, pertanto, richiesta di far parte di un istituto di carità come suora. Si rivolse alle Figlie di Nostra Signora della Neve, dalle quali ebbe un doloroso rifiuto, poiché la disagiate condizioni economiche della sua famiglia non le avevano dato la possibilità di raccogliere la dote minima necessaria per l’accettazione. Gli anni successivi portarono gravi lutti; in breve tempo la morte della madre, del fratello secondogenito, della sorella Giuseppina, diciassettenne, ed infine anche del padre; Benedetta divenne pertanto il sostegno prevalente della famiglia.

Fonte Wikipedia leggi altro

Privacy Policy

Istituto N.S. della Misericordia C.F.00329020093 Via Giuseppe Verdi, 29 18100 Imperia IM Italia

Tutti i diritti riservati www.misericordiaimperia.it

© 2015 - 2019

theme created by Giancarlo P. gianka1965@live.it